Crea sito

Poesia: poi un giorno – un chupito per dimenticare

Poesia: poi un giorno, un chupito per dimenticare

Ho trovato una soluzione alla solitudine, 
chiudo gli occhi e guardo i miei pensieri prendere forma.
Come i gatti non li senti arrivare, ma i pensieri 

ti colgono di sorpresa e le idee arrivano e… Boom!
Scrivi senza freni inibitori, scrivi come se i vuoti 

della tua stessa vita vanno colmati, le lacrime le asciughi e guarisci.
Ne usciamo vincitori sempre, se hai un problema chiama, 

se hai voglia di sentire lei, non sarà la stessa cosa ma tu chiama me… 
Ci beviamo la vita, poi non la senti più picchiare come un dente
che fa male, ci beviamo la vita perché è giusto che sia così, 
come i gatti che si leccano le ferite, un chupito per dimenticare, 
un altro per ricominciare.


Rido e non ci penso più, ci beviamo la vita perché tanto 

non ci resta altro da fare, poi arriva il conto e ti sei perso qualcosa, 
la vita è come un gatto che in silenzio entra in casa e te lo trovi 
davanti che si lecca la zampa, è lui che aspetta te, non viceversa…
La vita ti aspetta, ha i cuscini in mano per una nuova guerra senza feriti, 

ha due chupiti in mano uno per dimenticare e l’altro per ricominciare.


Per il conto ci pensiamo poi…
Per il conto ci pensiamo domani, 

quando avremo realizzato che tutto
 finisce per dare spazio alla nuove occasioni.
Giochiamo finché siamo bambini dentro, 

finché ci è permesso farlo, poi un giorno 
saremo morti e il cavallo non gira più, 
non gira più e non sarà più un problema nostro, 
ma la vita la devi riempire come i bicchieri, l
a testa deve girare, la giostra gira ora…
#pensieridiuningenuo
#poetainsneakers

Poesia: poi un giorno, del #poetainsneakers

Questa Poesia: poi un giorno, appartiene alla raccolta #pensieridiuningenuo, del #poetainsneakers che potete seguire sia su instagram, che sulla pagina a lui dedicata.

error: Content is protected !!