Pallotte casce e ove (polpette formaggio e uova)

Pallotte casce e ove

Le pallotte casce e ove (polpette formaggio e uova) sono uno dei piatti più tradizionali della cucina tipica abruzzese.

Ogni località della regione, da intendersi città, paese o contrada, ha rivisitato e sposato con gusti differenti questa ricetta.

Vecchia di secoli, è considerata un piatto principale e, non da meno, molto nutriente. Usato nelle tavole degli abruzzesi per alternare o sostituire le polpette di carne. Nell’antichità si usava prevalentemente formaggio prodotto in casa.

Di soluzioni ed elaborazioni ce ne sono tantissime. Tutte davvero ottime e davvero gustose. Ma quella che vi stiamo proponendo oggi per la vita a sorsi di caffè, sembrerebbe essere la ricetta per eccellenza. Ovvero la “madre” di tutte le ricette.

Non pretendiamo che questa formula sia di gradimento a tutti. Ma di sicuro è, nell’insieme, quella che ha dato il “via alle danze“.

Pallotte casce e ove: ingredienti e preparazione

(Dosi per 6 persone).

  • 4 uova
  • 300/340 g di formaggio grattugiato; (meglio bovino, ma si può dividere con quello di pecora non molto stagionato)
  • 3 spicchi d’aglio
  • 2 bei ciuffetti di prezzemolo
  • 60 g di mollica di pane casereccio raffermo, ridotto in briciole.
  • Mezzo peperone rosso.
  • Un bel rametto di basilico.
  • Passata di pomodoro, (una bottiglia)
  • un peperoncino piccante.
  • Sale
  • Olio per friggere quanto basta (circa 200 ml)
  • 50 ml di olio Evo per il sugo.

Preparazione

Per preparare le Pallotte casce e ove, iniziamo a sbattere in una ciotola le uova; unendovi poco alla volta il formaggio e la mollica sbriciolata del pane. Poi vi uniamo 1 spicchio di aglio tritato molto sottilmente e un rametto di prezzemolo tritato.

Formiamo un impasto piuttosto morbido ed omogeneo; deve risultare malleabile e poco appiccicoso.

Poi, in una padella antiaderente, mettiamo a scaldare l’olio di oliva per friggere. Era preferibile rispetto ad altri tipi di olio, perché più salutare. Ma oggi, per la frittura si possono adoperare altre qualità.

Quando l’olio è molto caldo, dopo aver formato tante polpette (pallotte), farle dorare in maniera uniforme, a fiamma moderata. Una volta pronte, scolarle su carta assorbente.

In un tegame di coccio iniziamo a far scaldare l’olio per il sugo con due spicchi di aglio e il peperoncino; poi il peperone rosso a pezzi e un rametto di prezzemolo.

Facciamo soffriggere leggermente e di seguito, aggiungiamo la salsa di pomodoro.

Facciamo cuocere per 10 minuti circa e aggiustiamo di sale. Ora versiamo le pallotte nel sugo, per far insaporire ancora. Il tutto per circa 20 minuti a fiamma bassa. Ricordiamoci di mescolare ogni tanto. Servire.