Crea sito

Crostata con cuore di cioccolato

La Crostata con pasta frolla al cacao e cuore di cioccolato va provata almeno una volta nella vita! Ma questo, vale anche e, soprattutto, per una serie infinita di dolci. Purtroppo per i buongustai, dolci e dolcetti non sono mai abbastanza, anche se, non bisogna esagerare!

Dopo qualche esperimento, vagliando un po’ d’ipotesi, ho creato questa crostata che a dirla tutta, da un primo momento, mi ha fatto un po’ dubitare, ma il risultato finale ha regalato al palato un buon momento d’estasi! A voi la ricetta.

Crostata con pasta frolla al cacao e cuore di cioccolato: Ingredienti

  1. 250 g di farina 00
  2. 20 g di cacao amaro
  3. 135 g di Burro
  4. 1 uovo intero
  5. 1 tuorlo
  6. Un cucchiaino e ½ di lievito per dolci.
  7. 130 g di zucchero a velo
  8. 1 fialetta di aroma al Rum
  9. Un pizzico di sale
  10. 250 g di crema alle nocciole

Procedimento 1

Per questo tipo di frolla l’ingrediente essenziale per la riuscita del dolce è proprio il burro, che deve essere stato pesato prima e preso freddo di frigo. Poi grattugiato con una grattugia a fori larghi e, una volta grattugiato riposto altri 20 minuti in frigo.

Prepariamo uno stampo per crostate di 24/26 cm di diametro. Lo imburriamo e infariniamo.

Nel frattempo in una ciotola molto capiente, setacciamo la farina e il cacao. Aggiungiamo il pizzico di sale e lo zucchero, sempre mescolando; infine aggiungiamo il cucchiaino e mezzo di lievito.

A questo punto setacciamo di nuovo le farine in modo da creare una grana molto fine. Facciamo un incavo al centro e riprendiamo il burro versandolo nel foro.

Iniziamo a lavorare cercando di ottenere un composto sabbioso. Lavoriamo energicamente gli ingredienti in modo tale che il burro pian piano sciogliendosi col calore delle mani riesca ad addensare gli ingredienti. All’inizio ci sembrerà che la frolla “ci stia sfuggendo dalle mani” perché il burro a freddo non fa subito da collante, ma l’importante è non demordere e insistere massaggiando e raggruppando la farina.

Otterremo, con un po’ di pazienza, un composto che simile a tante piccole briciole. A questo punto Aggiungere prima l’uovo intero ed impastare poi il tuorlo e continuare ad amalgamare.  E in ultimo la fialetta di aroma al Rum.

Lavorando energicamente la pasta, cerchiamo di ottenere un panetto liscio e omogeneo che avvolgeremo in una pellicola trasparente e metteremo a riposare in frigo per almeno mezz’ora.

Trascorso il tempo necessario, infariniamo un piano da lavoro e riprendiamo il nostro panetto.

Con le mani iniziamo ad appiattirlo e poi con l’aiuto del Mattarello stendiamo una sfoglia dello spessore di 5 mm circa.

Procedimento 2

Stesa una bella sfoglia, andiamo ad adagiarla sullo stampo, tenendo da parte un po’ di pasta per fare la decorazione finale.

Cerchiamo di compattare bene con le mani la frolla; dopodiché con i rebbi di una forchetta, bucherelliamo il fondo, affinché non si gonfi durante la fase di cottura. Poi prendiamo un foglio da carta forno lo adagiamo sulla base e vi rovesciamo sopra dei ceci o dei fagioli affinché facciano da massa.

Inforniamo e facciamo cuocere per circa 25-30 minuti ricordandoci di fare la prova con lo stuzzicadenti.

Nel frattempo con la pasta avanzata, creiamo tante piccole formine, come biscotti che serviranno poi a decorare la nostra crostata.

Io ho utilizzato due stampini a forma di cuore, ma ovviamente la decorazione può variare in base ai vostri gusti e alla vostra fantasia.

Trascorso il tempo di cottura della crostata, sformiamo.

Ora (se non lo abbiamo fatto rima) adagiamo le nostre formine sulla leccarda ricoperta di carta forno e facciamo cuocere i biscotti per circa 15-20 minuti non di più. Cotti, li facciamo raffreddare.

Una volta che la base e la decorazione sono pronte, procediamo con l’assemblaggio.

Prendiamo i 250 grammi di crema alle nocciole, che deve essere messa a bagnomaria prima in modo tale che coli a filo sulla base.

Versiamo e livelliamo bene; dopodiché prendiamo dello zucchero a velo e lo andiamo a cospargere sui nostri biscotti.

Infine, li adagiamo (sempre seguendo la nostra fantasia) sulla base della crostata e il gioco è fatto.

Leggi l’ultima ricetta.

Crostata con cuore di cioccolato
Crostata con cuore di cioccolato
error: Content is protected !!